Martedì, 16 Aprile 2024
I monumenti di Londra indossano le maschere respiratorie

I monumenti di Londra indossano le maschere respiratorie

Greenpeace si è lanciata in una nuova manifestazione di protesta a Londra, per informare l’opinione pubblica dei gravi problemi che l’aumento dell’inquinamento dell’aria sta portando nelle metropoli di tutta l’Europa.

La statua dell’ammiraglio Nelson a Trafalgar Square di Londra, quella dell’alata figura di Eros dio dell’amore a Piccadilly Circus e la statua di bronzo del calciatore Thierry Henry fuori dallo stadio del Football Club dell’Arsenal. Questi sono alcuni dei monumenti, che gli attivisti di Greenpeace hanno rivestito con una serie di maschere antigas per protestare con l’inquinamento atmosferico. In totale, sono più di 17 i monumenti presi di mira da Greenpeace nella capitale britannica.

L’azione più spettacolare di tutta l’operazione, è stata quella che ha coinvolto due membri di Greenpeace alle prime ore dell’alba. I due ragazzi si sono arrampicati per oltre 4 metri, sotto gli attenti occhi della polizia e di alcuni paramedici, per porre la maschera antigas sulla cima della Colonna di Nelson. Al termine della loro azione, gli attivisti di Greenpeace sono stati messi in arresto dalle forze dell’ordine di Scotland Yard.

Il significato della manifestazione

In un comunicato stampa rilasciato dall’attivista di Greenpeace Areeba Hamid, viene spiegato che ogni hanno ci sono oltre 40.000 decessi nel solo Regno Unito dovuti all’inquinamento atmosferico. 10.000 dei quali, solo nella città di Londra e nei suoi sobborghi.

Le imminenti elezioni del sindaco di Londra, vedranno sicuramente una serie di promesse su possibili miglioramenti delle condizioni dell’inquinamento ambientale e del verde pubblico nella city.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.
Ricevi i nostri aggiornamenti mensili direttamente sulla tua e-mail.

Inquinamento e cause

La Mia Aria

Portale gratuito di informazione sull'ambiente, l'ecologia e il benessere


Riproduzione dei testi, anche parziale, tassativamente vietata.
Sito soggetto a controllo antiplagio DMCA e CopyScape


×
Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie.
Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy