Giovedì, 30 Maggio 2024
Uno degli impianti eolici, che ha contribuito a raggiungere l’azzeramento della bolletta elettrica.

Germania, paga i cittadini per utilizzare l'energia elettrica

Domenica 8 maggio, in Germania la generazione di energia da fonti rinnovabili ha raggiunto un nuovo record. Le condizioni climatiche favorevoli e il vento costante, hanno permesso la creazione di 55 GW di energia su 63 GW richiesti. Le centrali solari, eoliche, idroelettriche e gli impianti a biomasse fornivano circa l’87% dell’energia elettrica.

Questa situazione favorevole per la Germania, ipoteticamente ha portato i prezzi dell’energia ad essere negativi per alcune ore. I clienti commerciali, del servizio pubblico tedesco sono stati pagati per consumare energia elettrica pulita.

Come riportato da Agora Energiewende, nel 2015 il mix medio di energie rinnovabili in Germania è stato del 33%. Ora, grazie alla creazione di una serie di nuove centrali eoliche e alla ottimizzazione degli impianti solari si potranno avere dei risultati migliori.

Le critiche sull’energia rinnovabile

Purtroppo, il raggiungimento di questo risultato non è stato visto nel migliore dei modi da tutti. Una serie di interventi da parte di alcuni politici, si è detta dubbiosa sulla reale validità di questi dati.

A causa dei picchi giornalieri di bassa energia rinnovabile, vuoi per la riduzione del vento o per la mancanza di sole in cielo, la fornitura di energia rinnovabile non può essere una alternativa valida e sicura.

La Germania e l’energia rinnovabile

La Germania, ha stimato che per il 2050 sarà in grado di produrre il 100% del suo fabbisogno elettrico grazie all’energia rinnovabile.

Quest’affermazione, che per molti potrà sembrare un sogno ad occhi aperti, in altre nazioni è una realtà consolidata da tempo. In Danimarca, la corrente elettrica generata dalle centrali eoliche è esportata nelle nazioni limitrofe. La Germania, la Norvegia e la Svezia utilizzano gli eccessi che la Danimarca non è in grado di consumare sul proprio territorio.

Il presente non è così roseo

Il surplus dell’energia prodotta dalla Germania purtroppo non è proprio un’ottima notizia. Il sistema di distribuzione e consumo dell’energia elettrica non è ancora in grado di conteggiare nel migliore dei modi queste variazioni di prezzo.

La presenza di centrali nucleari e di centrali a gas sul proprio territorio, non permette alla Germania di poter passare in maniera facile alle sole fonti rinnovabili.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.
Ricevi i nostri aggiornamenti mensili direttamente sulla tua e-mail.

Inquinamento e cause

La Mia Aria

Portale gratuito di informazione sull'ambiente, l'ecologia e il benessere


Riproduzione dei testi, anche parziale, tassativamente vietata.
Sito soggetto a controllo antiplagio DMCA e CopyScape


×
Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie.
Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy