Lunedì, 24 Giugno 2024
New York, una delle città più colpite dall’inquinamento luminoso

80% della popolazione vive oppresso dall’inquinamento luminoso

Un nuovo studio di Sciende Advances, conferma che l’80% della popolazione mondiale vive sotto un cielo dalla luce inquinata. Le fonti luminose artificiali, influenzano potenzialmente il comportamento di alcuni insetti, animali e del genere umano

Il mondo non dorme mai. Questo è quello che emerge da un recente studio rilasciato in questi giorni da Science Advances. 8 persone su 10 non hanno la possibilità di vedere la Via Lattea durante la notte per colpa dell’inquinamento luminoso presente nelle nostre città.

Le luci artificiali causano inquinamento. La luminosità del cielo, può essere osservata a Singapore, Kuwait e Qatar, mentre il 99% della popolazione europea e statunitense dorme sotto un cielo sopraffatto dall’inquinamento luminoso.

Secondo lo studio intitolato “Il nuovo atlante mondiale sulla luminosità artificiale”, la luminosità del cielo notturno artificiale provoca degli skyglow artificiali. Il documento, suggerisce che, nonostante l’interesse degli scienziati e di diverse perizie ecologiche, vi è una mancanza di quantificazione dell’entità di questo tipo di inquinamento luminoso. Lo studio, è stato presentato per rafforzare con fermezza dell’entità di questo tipo d’inquinamento.

Normalmente, in cieli notturni dove non sono presenti nuvole, la Via Lattea e le stesse dovrebbero essere visibili a occhio nudo. Nelle metropoli odierne, a causa dell’inquinamento luminoso, ora non è possibile vedere nessuna di queste costellazioni.

L’inquinamento luminoso impedisce anche agli astronomi di fare il proprio lavoro. Questa “nebbia luminosa” copre la loro visione del cielo. Gli esperti, affermano che le eccessive luci che sono accese durante la notte sono in grado di influenzare anche il comportamento degli animali come le falene. In questo modo, si può potenzialmente influenzare la crescita delle piante. La comunità medica, sta valutando anche i potenziali rischi di una eccessiva esposizione alla luce notturna per gli esseri umani.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.
Ricevi i nostri aggiornamenti mensili direttamente sulla tua e-mail.

Inquinamento e cause

La Mia Aria

Portale gratuito di informazione sull'ambiente, l'ecologia e il benessere


Riproduzione dei testi, anche parziale, tassativamente vietata.
Sito soggetto a controllo antiplagio DMCA e CopyScape


×
Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie.
Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy